mercoledì 6 giugno 2012

Sbrisolona mantovana

Questa torta croccante e' tipica di Mantova e va spezzata grossolanamente con un pugno e mangiata con le mani pucciata in vino dolce ,oppure servita con zabaione caldo al moscato....
Nella bassa mantovana la fanno con le arachidi al posto delle mandorle e girando in internet ho visto una variante per golosi: sulla torta pronta si rovesciano 2 tazzine di caffe' freddo e amaro poi si ricopre il tutto con panna montata mescolata con nutella.







Ingredienti per una teglia di alluminio di 26 cm:


  • 100 gr di farina bianca
  • 110 gr di farina gialla macinata fine (fioretto)
  • 120 gr di mandorle (meta' pelate e meta' con la buccia )
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di burro freddo (o meta' burro e meta' strutto)
  • scorza grattata di mezzo limone
  • 1 uovo intero
  • un pizzico vanillina
  • un pizzico di sale



Preparazione:
Tritare molto grossolanamente le mandorle,tenendone da parte alcune con la buccia per la guarnizione.


Mescolare velocemente tutti gli altri ingredienti nel mixer (possibilmente con la funzione pulse ) unire le mandorle e impastare bene ottenendo delle grosse briciole.
Volendo impastare a mano : fare la fontana con gli ingredienti secchi mescolati fra loro e al centro mettere il burro a tocchetti e l'uovo.Impastare il tutto brevemente ,poi sfregando tra le mani gli ingredienti formare le grosse briciole.




Mettere l'impasto in una teglia imburrata facendo cadere le briciole a pioggia , non schiacciatele , sbriciolatele nella teglia sino a farne uno strato di circa 3 cm (sono sufficienti, altrimenti diventa troppo alto).


Decorare con le mandorle tenute da parte.
Infornare per 40 minuti a 180 °,deve diventare bella croccante e dorata.

Nessun commento:

Posta un commento

Ho tolto il test di verifica:via libera ai commenti!!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...