domenica 28 aprile 2013

Crostata di lamponi con crema soffice alla vaniglia di C. Sadler


Quando l'ho vista da Dinner at Mary's mi e' piaciuta subito ed e'inutile dire che l' ho fatta  alla prima occasione , cioe' il 25 Aprile per il pranzo con mia sorella , mio cognato e le nipotine.
Finalmente abbiamo goduto di una bella giornata di sole , i bimbi in giardino a giocare e poi a infarinarsi scalando una montagna di mais stipato nel magazzino della nostra azienda agricola, si sono veramente divertiti.
Questo e' il veloce menu' del giorno di festa : tagliata di manzo alla brace con marinata , accompagnata da cipolle caramellate e sott'oli e grissinoni home made croccanti fuori e morbidi dentro , poi lei , la crostata...
Alice , la nipotina piu' grande , che non mangia dolci ma solo le torte della sua zia , ha detto: '' zia mi piace da matti, mi piace un sacco, un sacco di patate!'' Queste son soddisfazioni!
E' un po' laboriosa e ci sono molti passaggi, ma ne vale la pena, ho anche sporcato un sacco di attrezzi da cucina ! Ma io sono un caso a parte.Quando cucino regna il caos .
Non potrei mai fare lo chef , con le loro postazioni sempre ordinate e pulite, non preparo gli ingredienti pesati ,li tiro fuori direttamente dalla dispensa, passo piu' tempo a riordinare e pulire che cucinare....






Ingredienti per una crostata di 26 cm :

Pasta frolla:
  • 270 gr farina 00
  • 180 gr burro morbido
  • 120 gr zucchero a velo
  • 30 gri farina di mais
  • 3 tuorli
  • 3 gr sale
  • buccia grattugiata di metà limone
  • buccia grattugiata di metà arancia
 Crema alla vaniglia:
  • 100 gr latte fresco intero
  • mezza stecca di vaniglia
  • 150 gr panna fresca
  • 50 gr zucchero semolato
  • 3 tuorli
  • 5 gr colla di pesce
  • 3 cestini da 125 gr di lamponi
Gelatina di lamponi:
  • 100 gr lamponi
  • 50 gr zucchero semolato
  • 4 gr colla di pesce
inoltre
  •  50 g cioccolato bianco e poca panna fresca per decorare






Preparazione:


Preparare la pasta frolla impastando velocemente tutti gli ingredienti e metterla a riposare per qualche ora in frigorifero.


 Toglierla dal frigorifero, dividerla in pezzi e impastarla , stenderla sottile ( 3 mm) in una tortiera di 26 cm imburrata e infarinata , tenendo i bordi alti e possibilmente sottili.


 Proteggate i bordi con della stagnola in modo che non si brucino e non caschino durante la cottura e coprite la base con dei ceci o apposite palline di ceramica in modo da fare una cottura in bianco.


 Cuocere a 180 °C per 20 minuti e farla  raffreddare, in quanto calda e' ancora morbida. Trasferire la crostata su un piatto da portata e spennellare la base  con uno strato sottile di cioccolato bianco fuso in modo che la frolla non si ammorbidisca a contato con la crema.
Coprire la frolla con i lamponi disposti in cerchi concentrici .


Preparare la crema alla vaniglia facendo bollire il latte con la stecca di vaniglia tagliata nel senso della lunghezza. In una ciotola sbattere i tuorli con lo zucchero e versare a filo il latte caldo.


Portare la crema sul fuoco e  riscaldarla fino a una temperatura di 85 °C, facendo quasi bollire la crema , e' pronta appena comincia ad addensarsi e vela il cucchiaio. Passare la crema al setaccio e versarla in un contenitore freddo tenuto in frigo, quindi aggiungere la colla di pesce fatta ammollare per 10 minuti in acqua fredda.


Far raffreddare la crema  e unire la panna montata.


 Versare la crema sopra i lamponi in modo uniforme.


Mettere la crostata in frigorifero per almeno 30 minuti e nel frattempo preparare la gelatina ai lamponi.
Frullare i lamponi con lo zucchero, passare la salsa al setaccio in modo da eliminare i semini e conservarne un pochino in modo da usarla come guarnizione.


 Scaldare 2 cucchiai di salsa e aggiungere la colla di pesce fatta ammollare per 10 minuti in acqua fredda.


Mescolare in modo che la gelatina si sciolga e unirla alla restante salsa di lamponi.
Prendere  la crostata dal frigo e distribuire sopra la gelatina di lamponi.


 In un conetto di carta forno mettere il cioccolato bianco fuso con la panna e disegnare una spirale sulla crostata partendo dal centro.


Subito con uno stecchino di legno tracciare delle linee dal centro verso il bordo della crostata alternandole a quelle dal bordo verso il centro.


Conservare in frigo qualche ora prima del consumo , meglio farla il giorno prima.
Lasciare la crostata 15 minuti a temperatura ambiente prima di servire, tagliandola a fette e guarnendo i piatti con foglie di menta e gocce di composta di lamponi.

Note:
Nella crema e nella gelatina andrebbe del liquore di lamponi , io non l'ho messo.
La frolla e' molto croccante , io aggiungerei mezzo cucchiaino di lievito per renderla piu' morbida.



Con questa ricetta partecipo al contest di Mela's kitchen :





al contest di Una fetta di paradiso:





al contest di Nonna Rica:



38 commenti:

  1. come si fa a non lasciare un commento di fronte alla a descrizione e alla preparazione di tanta meraviglia e perfezione assoluta esaltata dalle foto sono a bocca aperta un abbraccio grandissimo tvb amica mia

    RispondiElimina
  2. sicuramente proverò la tua tecnica magari senza lamponi alle bimbe non piacciono

    RispondiElimina
  3. Ciao cara Simmy , la puoi fare con le fragole al posto dei lamponi , sia come base che come gelatina , deve venire buonissima anche cosi'.Un bacio a te , Vivi.

    RispondiElimina
  4. Vivi è uno spettacolo ^.^
    Nella tua descrizione mi ritrovo in pieno..metto + tempo a pulire che a mangiare *__*
    Passa da me, c'è una sorpresa che ti aspetta :-D
    Buona domenica <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  5. Viviana, complimenti ! È un 'opera di alta pasticceria. Il'accostamento dei lamponi alla crema alla vaniglia e' sublime. Il decoro sopra è meraviglioso. Ci credo che in cucina regna il caos, con una torta così complessa non potrebbe essere altrimenti !

    RispondiElimina
  6. Qui da me non ci sono i lamponi. Posso provare con le fragole. Sicuramente non sarò brava come te, la tua è un'opera d'arte, ma mi piacerebbe provarla!!!!!! Complimentissimi e grazie per la spiegazione precisa e dettagliata. Buona domenica.

    RispondiElimina
  7. Scusami ho appena letto la tua risposta per Simona riguardo ai lamponi. Grazie

    RispondiElimina
  8. Viviana è stupenda e particolare!!!!! Ecco i lamponi di cui mi parlavi nel mio post!!!! buona domenica, bacioni

    RispondiElimina
  9. Mamma mia che cosa non èèèèèèèè! Sto a bocca aperta... Viviane, sono davvero senza parole. E' magnifica. La inserisco subito subito. Grazie per la tua partecipazione. Ricorda di informarmi sui libri di Montersino che eventualmente già possiedi.

    RispondiElimina
  10. Hai la mani fatate...tutte le tue ricette sono perfette!!!!!
    Complimentissimi cara!!!
    In bacio Gabila

    RispondiElimina
  11. Ah! Dimenticavo: ho annullato la regola secondo la quale si poteva partecipare con un'unica ricetta! ;-)

    RispondiElimina
  12. Mamma mia che bellezza!!!!!! Sono capitata qui x caso seguendo le ricette del contest a cui partecipi "Vaniglia" e ne sono rimasta colpita!!!!complimenti davvero, la ricetta è spiegata benissimo, il tuo passo passo è chiarissimo!!Complimenti!! Mi unisco assolutamente al tuo blog, e se ti va di passare a dare un'occhiata al mio sei davvero la benvenuta!!!!Complimenti ancora!!
    Buona Giornata.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. E' bellissima.. complimenti!

    RispondiElimina
  14. Troppo bella questa crostata !! Sei bravissima veramente !

    RispondiElimina
  15. Ma che meraviglia Vivi! *_* Ci credo che alla tua nipotina piace un sacco di patate :D
    Un bacione! :******

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia di torta mammamia!!! La tecnica per la decorazione non la conoscevo,sicuramente la proverò!!

    RispondiElimina
  17. Senza parole!!!!!!!
    Complimenti Vivi sei stata BRAVISSIMA è una torta strabiliante!
    Quando posso la proverò, grazie per il tuo post.
    Un bacione

    RispondiElimina
  18. Vivi sei un portento, è così bella che non la mangerei per paura di rovinarla!

    RispondiElimina
  19. Vivi!!! Sporcherai anche un sacco di attrezzi da cucina ma ragazzi che capolavori che sforni!!!! Di una bellezza ed eleganza da mozzare il fiato...ma quella fetta cos'è...non oso immaginare il gusto....meraviglia allo stato puro!!!! Davvero bravissima!!!!!!!!!!

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
  20. Ciao Viviana!!!
    a tua nipote è piaciuta si un sacco "di patate"... questa crostata è una visione... immagino l'unione dei sapori e dei profumi... immagino pure il caos in cucina io avrei fatto esattamente la stessa confusione anzi di più....Complimenti davvero..hai creato un'opera d'arte!
    ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  21. Ma che meraviglia Viviana! Hai preparato una crostata stupenda, bellissima da guardare e di sicuro ottima da mangiare... chissà che non te la copi :)
    Un bacione e buona settimana !

    RispondiElimina
  22. ciao Viviana,che delizia mi piace molto e' una golosa tentazione ,bravissima...ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  23. Che meraviglia, ti è venuta benissimo!
    Grazie per averla provata e per avermi citata.
    Mary

    RispondiElimina
  24. ma sembra deliziosa!! grazie per essere passata da me!!

    RispondiElimina
  25. Grazie Viviana, l'ho pubblicata, va benissimo, scusami per il ritardo!
    Vale

    RispondiElimina
  26. scusami e perdonami che mi ero persa questo incanto ...complimentisssssimi

    RispondiElimina
  27. Ciao Vivi...questa torta fa paura....e ci credo che a tua nipote sia piaciuta 1 sacco... è 1 meraviglia solo a vederla!!!!brava davvero...
    bacio :)

    RispondiElimina
  28. Complimenti per questa ricetta e tutto il tuo bellissimo blog. Ciao Valeria

    RispondiElimina
  29. ma questa è un'opera d'arte ;-) complimenti!

    RispondiElimina
  30. è meravigliosa questa torta complimenti!

    RispondiElimina
  31. che meraviglia vivi...la voglio provareeee :))
    bacio

    RispondiElimina
  32. dai ero convinta di aver commentato questa magnifica torta! me la ricordavo e ricordo che dissi questa vince! e ho indovinto,
    complimenti ... e visto che non mi ricordo se mi ero messa fra i tuoi followers vado a controllare...
    troppo carino questo blog!
    un bacio "vivi" ora ho capito il vivi in cucina..
    ;)
    buona giornata e complimentissimi!! :)

    RispondiElimina
  33. Wow, oltre a essere bellissima sembra anche deliziosa. Il lampone poi è uno dei miei frutti preferiti!
    Prima volta che ti visito, ma credo farò spesso ritorno al tuo blog!
    Complimenti

    RispondiElimina
  34. ciao a tutti io ho provato domenica a fare questa torta, premetto che non sono alle prime armi in fatto di dolci, voglio dire, non sono una pasticcera, ma amo cucinare i dolci e mi vengono bene..la cosa che mi ha creato qualche problema, in questo dolce e' la crema..intanto sembrerebbe una crema pasticcera senza farina, e infatti non si e' per niente addensata.. poi vorrei mi spiegaste come si fa a raggiungere gli 85 gradi, quando nella ricetta si dice di far bollire latte e unirlo alle uova...e' OVVIO che la temperatura e' gia' mooooolto al di sopra degli 85...per cui... io ho dovuto correggere unendo farina..se no col cavolo che si addensava..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace che hai avuto delle difficolta' con la crema alla vaniglia....posso dirti che questa non e' una crema pasticcera , ma una crema inglese e come tale segue delle regole precise :
      la temperatura di cottura non deve superare gli 85° altrimenti i tuorli stracciano , ovviamente chi ha un termometro e' facilitato , io non lo posseggo e quindi l'ho cotta a fuoco bassissimo e appena ha velato il cucchiaio ho spento il fuoco , il risultato e' comunque semiliquido come una crema inglese deve essere .
      Se vuoi maggiori chiarimenti in merito puoi leggere questo articolo di Fior di frolla dove viene spiegato benissimo il procedimento della crema inglese del maestro Santin :
      http://www.fiordifrolla.it/salsa-inglese-alla-vaniglia-di-maurizio-santin.html.

      Elimina
  35. Mamma mia questa torta è spettacolare.....
    Bellissima :)
    Anche io quando cucino regna il caos...

    Baci
    Virginia - mammamiaquantericette.blogspot.it

    RispondiElimina
  36. Ciao cara, ho provato a fare la tua torta con qualche modifica...ovviamente non è bella come la tua, ma era buonissima :)
    ho scritto 1 post..se ti va passa :))
    bacione

    RispondiElimina
  37. Semplicemente favolosa! Brava, bravissima. La proverò appena possibile.
    Coplimenti per il tio blog. Anna

    RispondiElimina

Ho tolto il test di verifica:via libera ai commenti!!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...