domenica 19 ottobre 2014

I finger food: corso di cucina all' Accademia del gusto di Piacenza con lo Chef Ivan Cecere



Il mio primo , e sicuramente non ultimo , corso di cucina all' Accademia del gusto di Piacenza :
3 ore di full immersion nei finger food , in questo caso a base di pesce e verdure.

L' improvvisazione e la fantasia l' hanno fatta da padrone , lo Chef Ivan con pochi e semplici ingredienti ci ha permesso di creare diversi tipi di finger food , colorati , fantasiosi  e buonissimi.



Il nostro Maestro di cucina , lo Chef Ivan Cecere : preparato, creativo, coinvolgente e simpaticissimo, ha messo subito noi allievi a proprio agio , guidandoci nella realizzazione , insegnandoci alcune dritte di cucina comprese alcune ricette ( le troverete piu' sotto) , ma lasciando alla nostra fantasia l' assemblaggio finale, da cui e' uscito un tavolo di finger food coloratissimo e accattivante.



Ecco che cosa abbiamo fatto:



Base di pan brioche alle albicocche tostato in forno con brunoise di pesca noce condita con olio e sale , tonno fresco a dadini condito con olio , sale ,  basilico e buccia di limone, infine bacon croccante .


La base e' una passata di zucca cotta in acqua e un goccio di aceto , poi frullata con olio e un pizzico di sale su cui e' appoggiata una fettina di capasanta cotta in padella con poco olio , infine anelli di porro fritti in olio di arachide infarinati semplicemente con farina di riso .



La base e' una purea di asparagi cotti 7 minuti in acqua con un goccio di aceto per mantenere il colore , scolati e messi in acqua e ghiaccio , poi frullati al minipimer tenendo da parte le punte per decorare. Sopra una salsina ottenuta facendo restringere della salsa di soia nel fondo di cottura delle cappesante . Infine gambero rosso a crudo , cialdina , punte di asparagi e pomodorini confit.




Variazioni sul tema con gli ingredienti a disposizione


La base sono verdure  in agrodolce a dadini ( melanzana, peperone,sedano ) cotte in padella con olio , sale , zucchero e aceto , sopra un crumble di pan brioche all' albicocca e infine pesce spada semplicemente saltato con olio .





Cialda da finger food 1 ( quella nel finger col gambero)

Ingredienti:

100 g di farina 00
40 g di farina di ceci
30 g di olio evo
40 g di acqua

Preparazione:

Impastare in una ciotola tutti gli ingredienti e far riposare l' impasto ottenuto per 30 minuti a temperatura ambiente.
Stendere l' impasto col mattarello e coppare le cialdine con un coppapasta tondo o della forma desiderata.
Cuocere in forno a 180° fino a doratura.


Cialda da finger food 2

Ingredienti:

80 g di farina 00
40 g di semola
2 tuorli
pochissima acqua

Preparazione:

Impastare in una ciotola tutti gli ingredienti e far riposare l' impasto ottenuto per 30 minuti a temperatura ambiente.
Stendere l' impasto col mattarello e coppare le cialdine con un coppapasta tondo o della forma desiderata.
Sbollentare le cialdine in acqua bollente e poi friggerle in olio di arachide ben caldo.



Pomodorini confit

Ingredienti:

pomodorini tagliati a meta' o  in quarti
sale un pizzico
zucchero mezzo cucchiaio
aneto

Preparazione:

Disporre i pomodorini su una teglia ricoperta da carta forno , spolverizzarli con sale e zucchero , cospargere con l' aneto e cuocere in forno a 90° per 1 ora e 30 minuti.
Il pomodorino confit si puo' usare nelle decorazioni e si conserva in frigo fino a 15 giorni.

1 commento:

  1. Ciao Vivi, che bello fare un corso di cucina! Le foto sono bellissime .....non saprei quale finger -food scegliere! Un forte abbraccio e buona giornata :))

    RispondiElimina

Ho tolto il test di verifica:via libera ai commenti!!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...